Psicopatologia forense e matrimonio canonico

Cristiano Barbieri, Alessandra Luzzago, Luciano Musselli, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano, 2005.

“Il volume, scritto a più mani, in stretta collaborazione ed integrazione tra psichiatri e canonisti, con il punto di partenza entro l'orizzonte di una comune antropologia, ha una struttura solida ed organica e, mentre da un lato stimola, facilita e predispone l'auspicato «dialogo e una costruttiva comunicazione tra il giudice e lo psichiatra o psicologo» (Giovanni Paolo Il), dall' altro renderà più agevole agli operatori di giustizia nei tribunali ecclesiastici evitare la confusione e il fraintendimento che scaturiscono da visioni antropologiche inconciliabili con la dottrina cattolica, alla base di numerose moderne correnti nel campo delle scienze psicologiche. Nessun dubbio, pertanto, sull'utilità della pubblicazione, del cui rigore scientifico sono garanzia, oltre la completezza della trattazione di ogni argomento, 1'ampio corredo delle note a piè di pagina e la vasta Bibliografia generale. Questa pubblicazione è resa inoltre non solo opportuna, ma addirittura sollecitata dal notevolmente crescente numero, negli ultimi decenni, di cause di nullità di matrimonio per incapacità psichiche, deferite ai tribunali della Chiesa”.

(dalla Prefazione di S.E. Mons. Raffaello Fungini, Decano della Rota Romana)


“Ho la profonda soddisfazione di suggellare la fatica di cari amici, profondi conoscitori della materia (che va facendosi sempre più complessa) di cui essi sono non solo esperti conoscitori ma anche Maestri universitari ben validi e quindi con responsabilità di vera paideia. Fin dalle prime pagine della loro ponderosa trattazione ho potuto constatare il timbro molto dinamico che ne anima gli intenti”.

(dalla Postfazione di Bruno Callieri, Libero Docente in Malattie Nervose e Mentali – Università “La Sapienza”, Roma)