Carlo Alberto Romano

«Professore associato di Criminologia e Criminologia penitenziaria presso l’Università degli Studi di Brescia, Docente nel Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza della Facoltà di Giurisprudenza e nel corso di Medicina legale della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Università degli Studi di Brescia.

Componente Comitato Ordinatore Master sulla Mediazione come strumento operativo all’interno degli ambiti familiare, penale e civico della Facoltà di Psicologia della Università degli Studi di Padova.

Componente Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Scienze medico forensi dell’Università degli studi di Brescia.

Docente presso l’Istituto Superiore di Studi Penitenziari del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, Ministero della Giustizia, Roma.

Vice Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche della Università degli Studi di Brescia

Membro del Consiglio direttivo della Società Italiana di Criminologia in qualità di Revisore dei Conti.

Membro del Comitato Scientifico della Regione Lombardia per la Sicurezza urbana e la Polizia locale.

Autore di oltre 170 pubblicazioni fra le quali si evidenziano: Sistema penale e Tutela della salute, edito da Giuffré, La Leonessa che uccide , Marciapiedi, Sbarre e Le Normative sugli Stupefacenti in ambito europeo, 2011, editi da Liber Edizioni nonché il Codice penitenziario e della Sorveglianza edito da La Tribuna.

Presidente dell’Associazione Carcere e Territorio Onlus di Brescia, vincitrice del premio “Bulloni” 2009, istituito dal Comune di Brescia.