Premi

Premio Filippo Gramatica

Allo scopo di onorare la memoria del Prof. Filippo Gramatica, iniziatore degli studi di “Difesa Sociale” e fondatore della “Société Internationale de Défence Sociale”, è stato istituito un premio per l’autore del miglior contributo scientifico (tesi o pubblicazione) nel campo della Difesa Sociale.
Il Premio, di € 750 (settecentocinquanta), viene assegnato, ogni due anni, a laureati delle Università italiane che non abbiano oltrepassato il 35° anno di età.
La Commissione Giudicatrice è presieduta dal Prof. Giacomo Canepa, ed è composta dai professori ordinari di Diritto Penale, Diritto Penitenziario, Medicina Legale, Antropologia Criminale, Criminologia, Psicopatologia Forense e Criminologia Minorile dell’Università di Genova.
Per la partecipazione, i contributi scientifici dovranno pervenire alla Segreteria del Premio entro e non oltre il 31 dicembre dell'anno di assegnazione. I candidati dovranno pertanto inviare il loro elaborato alla Segreteria del Premio Filippo Gramatica, presso la Sezione di Criminologia e Psichiatria Forense del Dimel dell’Università di Genova, Via De Toni 12, 16132 Genova.


Premio Benigno Di Tullio

Il Consiglio Direttivo della Società Italiana di Criminologia, riunitosi a Siracusa il 9.10.1986, ha approvato all'uninamità l'Istituzione del Premio Benigno Di Tullio, allo scopo di onorare la memoria dell'insigne criminologo e di incentivare gli studi nel campo della criminologia.
Il Premio, dell'importo di € 500 (cinquecento), verrà attribuito dalla Società italiana di Criminologia al miglior contributo scientifico in campo criminologico, pubblicato sulla rivista che costituisce l'organo ufficiale della Società.
Il premio é riservato ad auori che, al momento dell'attribuzione dello stesso, non abbiano oltrepassato il 35° anno di età.
Concorrono al premio tutti gli elaborati pubblicati sulla rivista, o sui suoi supplementi, nel corso di due anni solari precedenti a quello dell'assegnazione del premio.
La Commisisone giudicatrice é composta dai membri in carica del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Criminologia; le funzioni di Presidente, Segretario e Tesoriere della Commissione sono svolte rispettivamente dal Presidente, Segretario e Tesoriere della Società italiana di Criminologia.